. . ò. .